Crea sito

Archivio di febbraio 2013

La nostra prima pappa……

Ci voleva prima o poi anche questo momento per diventare dei veri bassotti come Dio comanda….la prima pappa.
Penso che passare dal caldo e dolce latte di mamma Grace ad una qualsiasi ottima pappa sia per un cucciolo un bel passaggio.
1) dalla mamma si fa prestissimo: ci si attacca come ventose, si succhia come matti e magari ci si aiuta anche con le zampine
2) dalla mamma di latte ne viene finche’ non ti stanchi e non ti addormenti con la bocca aperta e magari sporca di latte in mezzo agli altri fratellini a pancia bella piena
3) dalla mamma il latte e’ caldo e dolcetto come piace a noi…
date queste premesse perche’ mai dovremmo aggiungere, per non dire prima o poi sostituire, questa meraviglia con della pappa industriale??
Perche’ dobbiamo diventare grandi ecco perche’!! Allora oggi abbiamo iniziato per sole 2 volte al giorno, per ora, a provare altri gusti. Cosa ho fatto?? Aperto lattina di Starter Mousse, scaldata acqua naturale per renderla tiepidina e mischiato il tutto… ne e’ uscita una pappa …orrendamente liquida ma profumosa. Ho messo il tutto in una ciotolina bassa e poi ho intinto il dito e l’ho messo vicino alla bocca di ognuno di loro…pian pianino si sono aperte e hanno cominciato, come d’abitudine a ciucciarlo… fatte un po di prove finalmente e’ comparsa la prima linguetta che ha provato la nuova forma del leccare…
A questo punto ho posizionato la ciotolina in mezzo a loro e sempre con il dito li ho invitati ad avvicinarsi..e quindi pian piano uno per volta lo hanno fatto…tirato fuori le linguette e mangiato quello che a loro gustava. Nel contempo la mamma dava il buon esempio e si e’ tuffata nel piattino per finire i resti che avevano lasciato…birbante!!
Per terra il risultato finale e’ un vero e proprio macello…… zampette, testolina, coda…tutto viene intinto nella scodellina e rimane attaccato a questo chiletto di cucciolo……alla fine sembrava ci avessero mangiato dei porcellini………vabbe laviamo ancora tutto tanto oramai le nostre povere lavatrici funzionano 5-6 volte al giorno!!! Pero’ che soddisfazione vederli avvicinarsi alla ciotola e intingervi il musetto tutti felici…hanno fatto uno dei primi atti da grandi!! Ne sono molto fiera……
Ecco la foto fatta oggi nel momento della prima pappa
prima pappaMAIL

Le expo… il “brutto vizio” dei miei weekend passati

La nostra vita è fortunatamente cambiata con la gravidanza di Grace.
Prima quasi ogni weekend o comunque minimo due al mese eravamo in viaggio per destinazioni lontane o vicine ma di certo andavamo in expo.
Quindi si partiva di venerdì e sabato e domenica si stava tutto il giorno in fiera e quindi domenica sera o lunedì mattina si ripartiva verso casa.
Da dicembre 2012 questo ritmo si è naturalmente interrotto…….dire che mi manca? No, non credo!! Quando vedo o leggo di persone che si preparano a partire e poi scattano foto di ring e o bob di solito mi dico: fortuna che questo week end ero a casa tranquilla a coccolarmi i miei cuccioli e i miei bassotti.
Ma a volte, devo dire rare, ma che ci sono, penso a quanto si stava bene partire tutti insieme per le località che io adoro e cioè l’Austria o la Germania.. era bello arrivare in albergo, andare a cena trovando cose nuove da mangiare, era bello anche stare in macchina con i cani……ma ai cani piaceva? Questo me lo sono chiesta varie volte…loro fanno tutto per noi e quindi sono sempre stati bravissimi e hanno sopportato le lunghe ore di viaggio, a volte di coda, i pasti un po’ frugali la mancanza delle normali abitudini a cui sono cosi legati……ma c’eravamo noi e questo a loro basta per dire che e’ tutto ok. Ma penso che non ne fossero cosi felici.
Il momento del viaggio che mi piace meno è proprio l’expo e andare in quei posti sporchi e freddi e mettersi lì di fronte al ring ad aspettare ore il proprio turno………
Insomma posso dire che non ho, fortunatamentissimo, nel sangue la droga del ring e di mettermi in gioco ogni settimana proprio non ne ho voglia. Quindi ora uso la “scusa” che non posso andare in expo causa cuccioli e per un po me ne sto tranquilla…….neanche oso pensare quando finita questa esperienza dovremo riprendere per finire con Grace alcuni campionati rimasti in sospeso…… ma ho deciso che la voglio sempre piu’ vivere come una bella vacanza e che se non abbiamo voglia oppure il tempo non e’ dei migliori non andremo via malgrado le prenotazioni e i soldi gia’ spesi…….ah si i soldi!! Beh debbo dire che in questi due mesi circa ho risparmiato veramente tanto e questi soldini li daro’ in beneficenza all’Enpa della mia zona per i canili. Almeno che qualcuno sia felice al posto mio!!…ps i nostri cani lo sono gia’ molto…Barone, che odia andare in expo, e’ sempre piu’ allegro e non mi guarda piu’ male quando mi metto a preparare valigette etc…perche’ sono per i cuccioli che partiranno non per lui!!!

Pero’ alcuni ricordi felici li ho indelebili come questi delle foto che seguono quando il mio tesorone ha vinto il Best in Show al raduno bassotti tedesco e Grace Kelly il Landessieger nella mia amatissima Baviera……
Qui Barone:
BARONE BIS 29 SETT 12
Qui Grace Kelly:
GRACE 29 SETT 12

So……..Aufwiedersehen!!!!!!!!

Svezzamento e Vaccini…. quante idee diverse sul tema

Come gia’ ho avuto modo di dirvi tendo ad essere particolarmente ossessionata dalla preparazione degli eventi. Non riesco ad affrontarli cosi come vengono ma devo essere certa e sicura di conoscerne al massimo ogni aspetto e poi dopo questa prima parte di studio sui testi riesco a farmi una mia idea che poi porto avanti. Il tema SVEZZAMENTO e ancora di piu VACCINI sono ad oggi i piu controversi tra tutti quelli affrontati dal calore alla fase di transizione dei cuccioli.

FOTO1

Sullo svezzamento sento e leggo frasi tipo: mi raccomando a partire dalla 3 settimana inizia lo svezzamento oppure l’opposta non farti influenzare dalle settimane la mamma e i cuccioli ti faranno capire quando e’ ora… ma io se fossi un cucciolo rimarrei li a tittare fino verso i 3 anni di eta’…certo la mamma si stanca prima ma mi sembra assurdo non esista una data piu’ o meno valida per tutti.. (anche se e’ vero che dipende dalle taglie canine). Quindi in questo caso mixando le varie notizie di libri, blog, amici, allevatori ho deciso io per tutti che lo svezzamento iniziera’ pian pianino senza fretta a partire da meta’ settimana prossima e cioe’ il 23 giorno di vita. Quindi si passera’ il 26 giorno e il 40 giorno alla duplice sverminazione (sia di mamma che dei cuccioli e di tutti gli altri la prima volta, la seconda solo dei cuccioli) per poi iniziare la inoculazione del microchip il 54esimo giorno e cioe’ il 29 marzo. Sulla data del primo vaccino e sul tipo da usare quante me ne hanno dette e sono certa tutte verissime … e’ questo il vero disastro.. certo il vet mi aiutera’ ma io voglio essere parte attiva e non dire sisisisi facciamo come vuoi tu..io devo sapere come agire e cosa voglio per i cuccioli perche’ per ora la loro salute e’ affidata a noi. Quindi la mia scelta e’ stata questa:

59 gg – Nobivac CEPPi + Nobivac Lepto; oppure Eurican Epta
80 gg – Nobivac CEPPi + Nobivac Lepto oppure Eurican Epta

Quindi le vaccinazioni non dovrebbero terminare prima del 25 aprile 2013… dove poi a 4 mesi si potra’ anche effettuare la antirabbica ma solo se il cane vivra’ in zone a rischio, oppure vorranno andare all’estero con lui o ancora fara’ expo… in altri casi forse no…non so lascero’ decidere le nuove mamme.
Come potete vedere da questa foto i cuccioli hanno aperto tutti gli occhietti e stanno cominciando a camminare con le zampette posteriori alzate e quindi d’ora in poi non siamo piu’ al sicuro……… saranno dappertutto se non li fermiamo!!!

FOTO2

IL PERIODO DI TRANSIZIONE…quello che non passa mai!!

Dicono i sacri testi: la terza settimana di vita inizia il periodo di transizione.
Che cosa significa?
Da questa settimana si assiste a uno sviluppo psicofisico incredibile. Il cucciolo finalmente apre gli occhi, anche se in realtà inizialmente non vede proprio bene bene. Lo capite cosa significa? Che per la prima volta vedrà la sua mamma e che da questo momento, grazie all’imprinting primario che subisce NESSUNA ALTRA CAGNA, potrà mai più sostituirsi a lei… non la accetterebbe… solo lei e’ la mamma……. ma pensate che poesia, che meraviglia la vita!! Il nostro cucciolo che fino a ieri avrebbe ciucciato latte anche da una gatta oggi invece e’ in grado cerebralmente di distinguere chi e’ la sua mamma…… per me e’ uno spettacolo, una meraviglia. Oltre alla mamma vedrà finalmente un pezzetto del mondo che lo circonda: i fratellini, la sua calda cuccia, e finalmente anche quei due giganti che ogni 5 minuti si affacciano a scrutarlo e a vedere come sta?? mangia?? dorme?? chi e’ che si lamenta?? come stanno?? avranno caldo??? avranno freddo??? insomma tromboni umani ecco vi abbiamo visto adesso vogliamo un po di bene anche a voi….!!e di certo vi sappiamo riconoscere anche a voi due tra mille…. che spettacolo!!! prima o poi vedremo bene anche il papa ma non so perché la mamma non e’ tanto d’accordo quando lui si avvicina curioso ma anche tutto timidino per vedere bene quei topetti biondi (e non solo) che sono racchiusi nella cuccia… e poi lo zio dudu no?? E certo che sì e sono certa che la prima cosa che faranno sarà aggrapparsi alla di lui barbona tipo giostre di pasqua e il povero bassottone si farà fare di tutto di più da questi 5 smidollini…mah essere zii e’ sempre un compito arduo!!
gruppo 3
Oltre alla vista (che rimane un senso extraordinario e ci si pensa bene) il piccolo inizia finalmente anche a sentirci… e magari sente anche tutte le stupidate che dicono sempre i due giganti li affacciati…evvabbe scusateci ragazzi ma anche voi ne direte di stupidate che tanto noi,che non siamo intelligenti come voi, mica vi capiamo!!
I due sensi che si sono sviluppati mostrano che il nostro piccolo ha terminato lo sviluppo della corteccia celebrale: inizia a pensare come un bassotto al 100%!!! e cioè pappa, pappa, pappa, casino, casino, casimo….
Il nostro mini bassotto ha in se il potenziale di un cane adulto solo in 800 gr di peso. Dorme sulla panzetta, sogna, inizia con mini abbaiamenti e dalla 4 settimana muoverà pure la codina per scodinzolare…
IMG_4894
Altra situazione importante di questa settimana che non farà molto piacere alla mamma e’ che il mini basso verso i 20 gg ha gia’ i suoi bei denti aguzzi pronti alla eruzione…. quindi poi dipende da razza a razza ma siamo già in grado a breve di cambiare e integrare la alimentazione con qualcosa che non sia più solo il latte.. e anche questo e’ una cosa da grandi!!! ecertochesichesiamogiagrandi!!!

Per tutta questa serie di ragioni da questa settimana in poi dovremo fare un successivo passo nella cura dei nostri piccoli gioielli: fornire loro degli stimoli visivi o uditivi in modo che possano essere attirati da tanti colori e oggetti e suoni per loro nuovissimi. L’ambiente in cui li faremo vivere sarà quindi immerso nella luce (se solare ancora meglio) in mezzo a tanti giochi colorati e oggetti che poi imparerà ad avere come famigliari nella vita. E’ vero, in questo periodo il cucciolo per sua natura inizia a fare le sua belle cacchette puzzose e pipi in quantità industriali, ma cosa ci costa pulire un po’ di più e lavare (tanto ci pensa la povera lavatrice) panni e teli se possiamo creare nei piccoli interessi, curiosità e voglia di scoprire il mondo??
A me niente anzi ….non vedo l’ora di chiudere il cestello con i panni sporchi e risporcarne tanti altri………. A presto amici!
Ci potete sempre trovare su Facebook al link:
FACEBOOK
oppure sul nostro sito Goldendachs:
SITO

THE GOLDENDACHS’ PHILOSOPHY

La Goldendachs’ Philosophy….
foto 1
…. comporta la eticita’ e il rispetto per i nostri cuccioli e visto che ne abbiamo pochi possiamo permetterci di farlo al 100%
…. comporta che non ci interessa se dopo 60 giorni non tutti avranno gia’ trovato una nuova casa ma che questa casa deve essere la casa per loro ideale
…. comporta che i nuovi amici umani dovranno piacere prima di tutto a noi non tanto per stato sociale ma per il loro amore verso gli animali
…. comporta che dovra’ scoccare una scintilla tra il cucciolo e la persona che verra’ a vederlo e solo in quel momento si sceglieranno a vicenda
…. comporta che questo non avverra’ se non effettuate le prime vaccinazioni e cioe’ almeno dopo meta marzo
…. comporta che fino verso ai 75 giorni di vita rimarranno tutti con noi per migliorare l’apprendimento da mamma e papa’ e la loro stabilita’ caratteriale
…. comporta che fino ad allora non esisteranno cuccioli riservati ma solo persone interessate a incontrarli quindi non vedrete mai la scritta Reserved su una nostra foto
foto 2
…. comporta che li seguiremo anche nella loro prossima vita e saremo sempre presenti per loro
…. comporta che daremo al nuovo amico umano tutti i consigli pratici e materiali per gestire il cucciolo nei primi giorni nella nuova casa
… comporta poi che se qualcuno restera’ con noi ne saremo comunque felici perche’ nessuno di loro dovra’ andare in famiglie non giuste solo perche’ “dobbiamo” a tutti i costi trovare loro casa
…. comporta che li ameremo per sempre e che ogni volta che sentiremo le canzoni di cui portano il nome faremo un gran sorriso pensando alla loro nuova vita e a come hanno reso felice altre famiglie cosi come una volta Barone fece con noi

Queste sono le nostre regole che per noi dovranno rimanere sempre tali ed essenziali prima di qualsiasi altro pensiero economico. I cuccioli sono esseri viventi che abbiamo vegliato e amato ora per ora per oltre 60 giorni e non ci sono cifre che ripaghino tutte queste ore spese se non la felicita’ dei nostri cuccioli e delle loro nuove famiglie…good luck little babies………..

I PRIMI 10 GIORNI DI VITA

Una pacchia si potrebbe dire……..i primi giorni di vita dei cuccioli sono davvero una pacchia perche’ a parte i riti quotidiani come la pesata della mattina a cui tengo molto per monitorare se tutti hanno mangiato a sufficenza non si deve fare un bel niente per i cuccioli.
La occupazione piu’ grande e’
1) tenere pulita la cassa parto da mini pupu’ e laghetti di pipi….molto comodo basta buttare la traversina e lavare accuratamente la cassa anche se gia’ la mamma ci pensa di suo..
2) tenere pulita la mamma specialmente in zona sederino e anche le mammelle che vanno sempre deterse e pulite dai resti di latte raggrumato e igenizzate
3) dare da mangiare alla puerpera……..ecco questo e’ il vero, unico lavoro che ho davuto fare in questi 12 giorni.
E’ che la mamma mangia come un pastore del bernese!!!
Ecco la sua tabella:
mattina ore 5 circa…1 goccio di latte con integratore calcio+ 1 omogeneizzato
mattina ore 11 circa…1 goccio di latte con parmigiano reggiano e crocche Starter
pomeriggio ore 13 circa…un po di formaggio morbido tipo ricotta
pomeriggio ore 17 circa…1 goccio di latte con integratore e con miele e biscotti
sera ore 19 circa… spuntino a base di carne cotta
sera ora 22 circa…cena a base di una scatoletta Starter
sera ore 23 circa… 1 goccio di latte con integratore di calcio

ecco quindi cosa mangia la mia ragazza……… puo’ sembrare eccessivo ma in realta’ le dosi non sono tante preferendo dividere in tanti pasti piuttosto che un solo MAPPAZZONE!!!
Devo dire che i cuccioli pero’ stanno crescendo alla grande forse anche troppo.
In media dalla nascita a oggi sono cresciuti di 380 grammi e quindi considerando che, sempre in media, alla nascita erano 240 grammi in pochi giorni sono cresciuti del 160 per cento!!
Vi allego una foto fatta qualche giorno fa………

foto 6

Si vede come sono cresciuti bene…
Spero che a breve aprano i loro occhi cosi per la prima volta vedranno la mamma, noi, il papa, lo zio e naturalmente il sole che filtra in casa……
Non vedo l’ora di guardarli dritti negli occhi!!! Vi terro’ informati!! vi salutiamo tutti 5 cuccioli, mamma, papa, zio e io naturalmente

COME MI PREPARO PER IL PARTO DELLA MIA BASSOTTA?

Quante volte mi sono fatta questa domanda nei mesi scorsi. Premetto io sono un po “maniaca”! Se non mi preparo bene in ogni cosa che sto facendo non mi sento adeguata. La mia filosofia non comporta il vincere a tutti i costi anzi, io non sono assolutamente competitiva ma solo raggiungere l’eccellenza assoluta nella preparazione di qualsiasi cosa io voglia fare: una volta ottenuto questo obiettivo poi vinco o perdo non mi interessa.
Per me e’ la preparazione l’obiettivo non l’evento in se.. che anzi a volte mi sembra quasi sovrastimato rispetto alla aspettativa… vabbe sono strana lo so!!
Comunque detto questo la mia preparazione si e’ basata su questi testi:
1) Master allevatore cinofilo dell’Enci e relative dispense
2) Libri donatomi dal grande Nani Falsina e editi dalla Royal Canin sulla riproduzione canina
3) La cucciolata presa sul serio di Valeria Rossi sul portale Ti presento il cane
tutti gli altri che ho letto o erano iperspecifici per veterinari oppure erano proprio delle scematelle mi spiace dirlo….altro non ho trovato!

Oltre a questi pero’ ho chiesto e mi sono informata da tantissime persone/allevatori per sapere i loro piccoli “trucchi/stratagemmi” da applicare in questa occasione.

Allora cosa occorre preparare in anticipo per la fatidica data?
1) LA CASSA PARTO– puo essere di tutto!! acquistata in un negozio per animali, creata dal marito o da te stessa ma deve avere alcune caratteristiche base. Le dimesioni devono essere adeguate e cioe’ la bassotta deve potersi stendere da entrambi i lati, deve essere pulibile e quindi legno (senza scheggie mi raccomando!!legno bello non scarti del falegname) o plastica. La sua base deve essere rivestita con piu’ e piu’ strati di tappetini assorbenti in modo che tra un cucciolo e l’altro si possa buttare via tutto lo sporco ed essere gia pronti per il prossimo nato. Non deve essere imbottita con materiali morbidi perche’ ai cuccioli fa molto meglio stare su superfici rigide e deve avere delle barre laterali alte almeno quanto il torace della mamma per evitare schiacciamenti involontari. Questa e’ la nostra…
cassa
2) LA LAMPADA A INFRAROSSI– la temperatura e’ fondamentale per il benessere del cucciolo (che ancora non e’ in grado di autoregolarsi) e nelle prime 48 ore deve aggirarsi sui 32 gradi nell’ambiente in cui vive per poi calare di 2 gradi ogni 2 giorni e attestarsi a 27 gradi per la prima settimana di vita!! sfido chiunque ad avere questa temperatura in casa … quindi la lampada a infrarossi serve molto. Importante che sia modulabile nella sua sistemazione e cioe’ si possa spostare e alzare e abbassare a seconda delle esigenze del momento. Se fosse fissa non avrebbe tanto senso avercela
3) TAPPETINI ASSORBENTI — compratene una bella scorta ce ne andranno tantissimi sia nel corso del parto che delle prime settimane di vita e poi ancora dopo lo svezzamento. La cassa deve essere sempre PULITISSIMA e quindi piu se ne cambiano meglio e’…per una volta l’ambiente e gli ecologisti ci perdoneranno!!
4) GUANTI IN LATTICE– servono per pulire la cassa e liberare gli invogli fetali quindi anche in questo caso vale il discorso pulizia…cambiatene piuttosto che usarli sporchi ne va della sopravvivenza della cucciolata
5) LAVETTE IN COTONE — le chiamo cosi io sono delle piccole salviette di cotone che vanno lavate prima dell’uso in modo che non siano liscie come lo sono quqndo si compera del cotone nuovo. Ne vanno usate minimo una per cucciolo per asciugarlo appena nato quindi fatene una bella scorta
6) ROTOLI DI CARTA DA CASA– detto scottex per gli amici….ne servono tanti e tanti ancora quindi anche in questo caso fatene buona scorta
7) FORBICI– e possibilmente FORBICI PER CLAMPARE –le forbici servono per tante cose ma in quei momenti servono per recidere il cordone ombelicale (meglio ancora forbici per clampare) Io ho fatto cosi: ho stretto tra il dito indice e pollice il cordone a circa 1 cm dal cucciolo per bloccare il sangue e poi una volta “incollati” i tessuti lo taglio con le forbici…mi avevano consigliato di chiuderlo con un filo (tipo interdentale ma devo dirvi che’ e’ scomodissimo in quel momento fare anche quello)
8) LATTE PER CUCCIOLI BABY DOG MILK DI ROYAL CANIN– io ho acquistato questa marca in cui credo molto sperando in tutta onesta’ di non doverlo usare. Ma in caso di emergenza non si ha tempo di andare a comperarlo in negozio quindi occorre averlo da subito vicino a se. Al limite poi servira’ come latte durante lo svezzamento dei cuccioli oppure si regalera’ alla prossima partoriente.
9) SPUGNETTE VARIE– servono per pulire la mamma dal sangue rimasto una volta asciugata anche lei con le lavette
10) SALVIETTINE UMIDIFICATE PER NEONATI– stesso uso delle spugnette ma piu’ comode essendo gia’ umide… prendete quello per neonati che sono piu’ delicate
10) TERMOMETRO RETTALE– piu’ che durante il parto serve nei giorni precedenti alla data presunta per misurare la temperatura (via rettale). Prendete le misura ad una ora fissa tutti i giorni nella settiman precendente e un giorno vedrete che cala di circa un grado (portandosi verso i 37). Ecco sappiate che entro le prossime 24 ore sarete probabilmente nonni
11) NASTRINI PER IDENTIFICAZIONE– ne avevo presi di tanti colori di raso piccolissimi (oppure filo da ricamo) ma dopo averli messi a due cuccioli mi sono accorta che potevano essere pericolosi. La mamma al mattino li aveva tranciati tutti e due con i denti. Quindi per identificarli e’ meglio prendere dei punti di riferimento tipo colore delle orecchie o coda o qualcosa che vi faccia dire subito chi e’ il cucciolo pur senza mettere nastrini
12) 2 TERMOMETRI DA AMBIENTI– per conoscere sempre la temperatura in cassaparto una volta nati i cuccioli
13) INTEGRATORI DI CALCIO– come ben sapete una grave problematica che puo’ accadere e’ che la mamma si ammali di Eclampsia e cioe’ che a causa dell’allattamento la cagna abbia dei bassissimi livelli di calcio nel sangue dopo che i cuccioli iniziano a poppare. Questa patologia e’ molto grave e se non riconosciuta in tempo (e quindi ricoverata la cagna dal vet) puo’ portarne anche alla morte. Come fare quindi? In gravidanza evitare assolutamente integrazioni di calcio e una volta partorito integrare la alimentazione della mamma con tanto calcio
14) MANGIME SPECIFICO PUPPY– io uso Royal Canin Starter sia come mousse che come crocche. Ce ne vuole tanto quindi perche’ lo mangera’ sia la mamma durante l’ultima parte di gravidanza (dal 42 esimo giorno) fino a tutta la lattazione e sia i cuccioli come prima pappa per lo svezzamento. Fate buona scorta in anticipo quindi
15) TEMPO TANTO TEMPO– se anche per voi e’ la prima cucciolata e la farete in casa cominciate a pianificare tutto quello che potete fare prima della data in modo da avere poi tempo da dedicare alla vs bassotta. Se avete possibilita’ considerate anche di usare qualche giorno di ferie…
16) VETERINARIO ALLERTATO — anche se farete tutto voi ricordate che non sempre va tutto alla perfezione e quindi dovrete allertare per tempo in veterinario che vi sta seguendo o perche’ lui sia disponibile a venire a domicilio o che si trovi in clinica se sarete costretti a portargli la cagna magari per un cesareo o una semplice lastra. La notte e’ il momento della giornata di maggior probabilita’ di parto……..di solito poi tra sabato e domenica o ancora meglio natale, pasqua e ferragosto!!
17) NARHINEL– e’ un oggetto che si acquista in farmacia che serve alle mamme e perche’ no ai papa -anche se sono certa che il 99,9% delle volte lo usano le mamme- per pulire, aspirando. il muco dal naso dei mocciosi umani!! Naturalmente il muco non viene ingerito dal povero genitore ma deposto in una boccetta…stessa cosa per i cani serve per liberare le vie aeree dei cuccioli appena nati nel caso la mamma non lo facesse subito per noi
18) AMUCHINA GEL MANI– ripeto ancora di usare la massima pulizia a contatto con i cuccioli… tutte le nostre malattie sono per loro fatali e di microbi in giro ce ne sono tanti…lavarsi e rilavari le mani e’ buona regola
19) CANI O GATTI DI CASA– tutti gli animali presenti in casa saranno curiosissimi di partecipare al lieto evento ma questo non e’ buona regola.. quindi predisponete per tempo un recintino o dei trasportini dove potere lasciare per alcune ore gli altri membri della famiglia mentre voi aiutate la cagnetta al parto. Magari anche nella stanza attigua o nel corridoio se sono curiosi!!
20) PATTUMIERA E SACCO X LA LAVATRICE– accanto a voi bene aperto un bel sacco del pattume che dovra’ raccogliere belle schifezze e se volete anche un sacco di plastica dove mettere tutte le lavelle o i teli di cotone che vorrete lavare. Io ho la grande fortuna di avere una lavatrice solo per loro…onestamente nella mia di casa non avrei messo quegli stracci sanguinosi ma vedete voi come fare…

LE FOTO DEI CUCCIOLI DI GRACE E BARONE

Questo blog sara’ molto semplice e breve.
Da domenica sera ad oggi giovedi pomeriggio la vita scorre tranquilla e serena. Grace bada da brava mamma ai suoi 5 pargoli che non fanno altro che fare quello che ogni bravo cucciolo fa: mangiare, dormire, pipi e pupu.
Oltre a questo in realta fanno miagolii gatteschi a che gli altri due maschietti di casa i primi giorni partivano in tromba come se un gatto avesse osato entrare in casa nostra….ora invece hanno capito e se la dormono beatamente anche loro a questi suoni striduli.
La notte dormo per alcune ore sul divano vicino alla cassa parto in modo da controllare che tutto vada bene e non ci siano problemi ma devo dire che, almeno questi primi giorni, sono stati perfetti.
Il peso e’ gia’ cresciuto notevolmente e rispetto alla nascita (e cioe’ 4 gg fa nemmeno) pesano ora il 38% in piu’ in media. Anche Alabama che era il piu’ piccolo alla nascita sta recuperando benissimo ed e’ cresciuto del 70% in pochi giorni arrivando gia’ a 300 gr (i fratelli sono ora sui 330 in media)!!
Cosa altro dirvi?? I caratteri..ecco cosa avevo pensato di dirvi. Non so se e’ vero o solo una mia idea ma secondo me un po’ di carattere deve essere genetico e non indotto solo da ambiente e educazione. Infatti loro 5 sono completamente diversi: She is the one e’ quella piu’ rilassata e mangia appena puo’ , Sweet Home Alabama invece e’ molto agitato e consuma un sacco adesso lo vedi destra, poi dietro poi sotto la mamma…l’ultima cosa a cui pensa e’ il latte… poi invece Strawberry fields for ever per me ha il carattere del leader quello che tutti seguono. Ha gia una espressione forte e volitiva… ancora Sultans of love e’ il piu furbetto che si intrufola dappertutto pur di trovare uno spllino di latte libero e scarta di lato di altri mentre il piu’ pacioso e’ Somebody to love che e’ spesso beato a panciotta in aria gia’ a 4 giorni……poi magari cambieranno completamente pero’ io me li voglio ricordare cosi con questo atteggiamento..vedremo cosa succede nei prossimi giorni
Inserisco le loro foto in ordine di nascita fatte oggi:
Ecco STRAWBY
strawby jpg
Poi THE ONE
she is the jpg
Quindi il nostro anatroccolo nero BAMA:
alabama jpg
Ecco quindi SULTY
sultans jpg
e per ultimo LOVE
somebody jpg

altre info sempre disponibili su GOLDENDACHS

DOVE ERAVAMO RIMASTI??? LA NASCITA FINALMENTE!!!

Dove eravamo rimasti?? Eravamo rimasti che io puntavo tutto su “sabato notte 2 febbraio con sforamento in domenica mattina 3 febbraio e spero di NON sbagliarmi”… quando passo davanti ad una tabaccheria e NON compero Gratta e Vinci sono sempre piu’ certa di fare bene…io non devo puntare su niente che poi perdo tutto quello che ho!!
Infatti Grace, appositamente per prendersi pubblicamente gioco di me, inizia i primi tremori domenica 3 febbraio si ma non alla mattina ma verso le 13. Cosa era successo prima?? Niente di niente…solo tanta pazienza e tantissima attesa cercando un sintomo, un brivido, una smorfietta di dolore sul suo musetto. Invece fino verso l’una meno un quarto siamo tranquillamente usciti in giardino a fare pipi’ . La temperatura corporea le era gia’ scesa da sabato a 37,4 gradi buon segno…
Mentre aspettavo il lungo evento della scelta del luogo dove fare pipi (un altro motivo per preferire i maschietti!!!) gia’ pensavo di chiamare l’indomani il ns vet e prenotare una ecografia per vedere la vitalita’ dei cuccioli visto che mi sembrava, oramai spinta verso il parossismo, di non sentirli nemmeno muovere….
In questo caso si potevo puntare tutto perche’ alla fine come gia avrete letto nel post di ieri “Il cucciolo sparito” sono dovuta andare davvero dal vet anche se per altro motivo.
Quindi dicevo fatta la pipi’ e rientrati vedo Grace che comincia a immogirsi sempre piu’ e a gironzolare sospettosa in giro per casa.. naturalmente ben evitando la splendida cassa parto preparata dal marito ingegnere solo per lei..
Cosi arriva in camera e vuole salire sul letto: NO!!! MI IMPONGO sul letto NO!! MAI!!!
E lei allora un po incavolata per il mio diniego si butta sulla cuccia di Duca posta ai piedi del letto stesso…….e va bene dico sul suo letto si e tanto chemmefrega tanto mica ci dormiro’ io li poi. Ahahh povero Duca il mio solito amore!!
Insomma siamo arrivati alle 13.20 di domenica 3 febbraio.
Dopo solo 10 minuti Grace per la prima volta comincia a guaire in modo dolce e sommesso come sa fare lei .. tanto brava a sopportare qualsiasi dolorino. Lei davvero non si lamenta mai diversamente da altro maschietto per casa….chi mai sara’ poi???
Alle 13,45 comincia anche ad ansimare e io mi dico: BUON segno!!
Dopo solo 5 minuti vedo le contrazioni che iniziano a scuoterla come un onda dalla testa verso la coda…
Dopo una mezzoretta finalmente vedo uscire la prima parte di qualcosa che sembra una bolla…….. strano dico non ha nemmeno rotto le acque..saranno quelle di certo… tipico della inesperta…
Solo a quel punto Grace si rende ben conto che quel posto non e’ assolutamente adatto a gestire una cucciolata e quindi senza lasciarmi tempo si alza con tutto quel popo attaccato e si dirige verso la sua splendida cassa parto (fortuna possiamo dire tanto lavoro NON per nulla) e appena arrivata li sempre con le contrazioni in corso vedo la “bolla” uscire sempre piu’..cosa sara’ mai solo liquido?? Di colpo alle 14.45 “ploc” cade e mi rendo conto che altro che acque e’ il primo cucciolo!!!! Evviva !!! io e lei ci avventiamo sul piccolo. Io penso per primissima cosa ad aprire il sacco amniotico e a liberare le vie aeree (uso una specie di aspiratore manuale che nasce per liberare il muco dal naso dei bimbi Narhinel) lei intanto mi anticipa nel tagliare il cordone ombelicale… mi ha fregato ma fa lo stesso. Il prossimo sara’ mio!!
Mangia la placenta e intanto io asciugo con delle lavelle di cotone ruvido il piccolo maschietto tenendolo a testa in giu e massaggiando sul dorso per indurre la respirazione autonoma.
Respira bene e questo e’ quello che mi preme di piu’
Lo attacco alle mammelle ma mi accorgo che latte, anche premendo non ne esce, arghhhhhhh
Pronto con il latte artificiale dico a mio marito!!! ma prima provo e riprovo ancora e finalmente alle 15.10 vedo che esce il primo spillino…….evvai c’e’ la pappa buona!
Subito il cucciolo si attacca e succhia come un pazzo!!! Bene bene bene il primo e’ andato!!! Lui sara il nostro STRAWBERRY FIELDS e il suo collarino sara’ quello rosso.
Non facciamo nemmeno in tempo a dire che bello che alle 15.20 nasce la seconda stavolta femmina che si chiamera’ SHE IS THE ONE (colore arancio). A lei riesco a recidere io il cordone ombelicale ma penso che forse meglio faccia Grace …io e i cordoni mica abbiamo un ottimo rapporto… anche per lei tutto accade uguale a Strawbi libero nasino, stimolo, asciugo, recido cordone, la mamma lecca e poi via a bere l’ottimo latte.
Finito tutto come un missile alle 15.45 senza nemmeno il sacco esce l’unico ragazzo di colore cinghiale il piu’ esagitato della compagnia che ha sempre fretta fin anche nella nascita… piu’ piccolo degli altri due ma vivacissimo!! Un furetto… facciamo di nuovo tutte le procedure ale’ anche SWEET HOME ALABAMA (colore beige) e’ pronto per il latte del pomeriggio.. il suo primo latte!!
Siamo verso le 16,20 e Grace si prende una bella pausa di riflessione a leccarsi i suoi piccoli a farli roteare come birilli e a perderci la vista a guardarli…e devo dire che anche noi, insomma si, non siamo stati da meno..due orette a guardare come intontiti!!
Le contrazioni anche se meno forti continuano per circa 2 ore ma non accade niente…siamo a meta’ solo!! ne mancano altri 3!
Poi verso le 17.30 ricominciano piu’ forti e quindi alle 17.45 sempre con il suo bel “ploc” esce un altro maschietto SULTANS OF SWING (colore azzurro) tutto vispetto e affamato…….
Grace e’ bravissima: facciamo tutto in societa’ lei lecca e stimola io asciugo e stimolo, lei taglia i cordoni e io pure, insomma una grande squadra!con il supporto e i consigli di Enrico e gli sguardi attoniti a distanza degli altri due componenti della famiglia.
Alle 18.30 si intravede ancora quella che io chiamo bolla ma solo un pochino… una altra contrazione un pochetto piu’ fuori, poi ancora ma non con il solito “ploc” piano piano…aiuto qui ci sono dei ritardi allora provo a guardare meglio e mi accorgo che spuntano le zampette posteriori e non quelle anteriori. Nessun problema il parto podalico nel cane e’ frequentissimo e quindi non ci faccio particolarmente intimorire. Solo che, forse anche a causa del tempo trascorso, Grace spinge mento forte e si vedono le sue zampette agitarsi nell’aria ma il musetto, e quindi la possibilita di respiro, e’ ancora tutto dentro… devo agire io altrimenti cosa ho fatto un master allevatori e studiato libri su libri e letto gli articoli bellissimi di Valeria!! aspetto la contrazione e con le due dita della mano destra lo acchiappo ma non e’ facile visto tutto il muco viscido..la prima volta mi scappa, la seconda pure, ma alla terza contrazione tiro delicatamente mentre lei spinge e la squadra fa GOAL!! Esce di botto anche SOMEBODY TO LOVE (colore viola) che malgrado questo piccolo intoppo si scoprira’ essere un mangione patentato!!
A questo punto siamo a 4 maschi (3 foglia secca e uno cinghiale) e solo una femmina foglia secca…ne manca uno anzi no speriamo una…
Ma Grace che fa?? Si mette li bella tranquilla se li lecca tutti, fa un pisolino…e la femmina dove me la lasci?? Allora??
Niente di niente…….il sesto anzi la sesta non si vede… e aspetta e aspetta e aspetta…..ma questa e’ storia gia trattata nel blog di ieri “IL CUCCIOLO SPARITO” e quindi non vi tediero’ oltre se volete potete sempre leggere come va a finire con il sesto anzi no la sesta cucciola… intanto godetevi la prime foto di famiglia.

foto 5

IL CUCCIOLO SPARITO………..

Insomma come ben saprete dalla visita effettuata con RX il giorno 23 gennaio il Veterinario (malgrado molta indecisione sul numero) ci aveva detto che Grace aspettava 6 cuccioli.
Allora ieri nel corso del parto, di cui parlero’ nel prossimo post, noi aspettavamo appunto 6 nuovi nati.
E nasce il primo, poi dopo poco il secondo, a bomba il terzo, poi 2 ore di pausa e quindi il numero 4 e poi il 5.
E noi ci mettiamo li ad aspettare il numero 6……….che doveva arrivare e arrivare e arrivare e non arriva mai!! Allora Grace comincia a mangiare a leccare bene tutti fa la nanna, esce a fare pipi, la lavo per bene e ancora fa la nanna.
Noi intanto mangiamo, andiamo a letto, ci svegliamo e li mi comincia a sorgere il panico che il piccolo sia ancora in pancia magari morto e quindi che a Grace possa venire chissa cosa delle peggiori cose che ci sono tra cui infezioni bestiali e altro ancora………
Allora come una vera disperata mi attacco al telefono e chiamo in ordine veterinario, amica carissima che mi da consigli, altra amica che mi da consigli, altra amica che mi da consigli, altra amica che mi da consigli (no non mi sono incantata ma cosi’ e stato e fortuna che ho il canone fisso se no ci lasciavo lo stipendio che non ho) mail a destra e a sinistra e poi decido…anche se Grace sta benissimo e i cuccioli pure non posso rischiare qualcosa di molto grave solo perche’ non voglio allontanarla per un ora dai suoi amati piccoli.
Fortunatamente alle 16 circa il Vet mi chiama perche’ ha trovato un buchetto libero per noi parto da casa tipo Speedy Gonzales porto la Grace disperata per il distacco dal vet e immediatamente entriamo in sala Ecografia. In circa 20 minuti finalmente scopriamo che il 6 cucciolo sparito in realta’ non e’ mai esistito e quindi lei ne aspettava solo 5 tutti regolarmente nati……..
Mi sembra di avere finito di nuovo la gravidanza tanto sono felice!! Torniamo a casa e Grace si butta verso i suoi piccoli lasciati per chissa quanto tempo a sentire lei da soli in mezzo al deserto (in realta’ erano in cassa parto riscaldati dalla lampada a infrarossi badati da mio marito e da due bassotti curiosi che finalmente hanno potuto vedere i nuovi membri delle famiglia)
Tutto e’ bene quel che finisce bene e certo che si ……… pero’ ne facevo volentieri anche con meno!! Vi allego la lastra RX fatta a gennaio dove una ulteriore cortese amica ha segnato le 5 spine dorsali presenti e non 6!!!!!!!!
untitled

Cerca
Bookmarks