Crea sito

IL PERIODO DI TRANSIZIONE…quello che non passa mai!!

Dicono i sacri testi: la terza settimana di vita inizia il periodo di transizione.
Che cosa significa?
Da questa settimana si assiste a uno sviluppo psicofisico incredibile. Il cucciolo finalmente apre gli occhi, anche se in realtà inizialmente non vede proprio bene bene. Lo capite cosa significa? Che per la prima volta vedrà la sua mamma e che da questo momento, grazie all’imprinting primario che subisce NESSUNA ALTRA CAGNA, potrà mai più sostituirsi a lei… non la accetterebbe… solo lei e’ la mamma……. ma pensate che poesia, che meraviglia la vita!! Il nostro cucciolo che fino a ieri avrebbe ciucciato latte anche da una gatta oggi invece e’ in grado cerebralmente di distinguere chi e’ la sua mamma…… per me e’ uno spettacolo, una meraviglia. Oltre alla mamma vedrà finalmente un pezzetto del mondo che lo circonda: i fratellini, la sua calda cuccia, e finalmente anche quei due giganti che ogni 5 minuti si affacciano a scrutarlo e a vedere come sta?? mangia?? dorme?? chi e’ che si lamenta?? come stanno?? avranno caldo??? avranno freddo??? insomma tromboni umani ecco vi abbiamo visto adesso vogliamo un po di bene anche a voi….!!e di certo vi sappiamo riconoscere anche a voi due tra mille…. che spettacolo!!! prima o poi vedremo bene anche il papa ma non so perché la mamma non e’ tanto d’accordo quando lui si avvicina curioso ma anche tutto timidino per vedere bene quei topetti biondi (e non solo) che sono racchiusi nella cuccia… e poi lo zio dudu no?? E certo che sì e sono certa che la prima cosa che faranno sarà aggrapparsi alla di lui barbona tipo giostre di pasqua e il povero bassottone si farà fare di tutto di più da questi 5 smidollini…mah essere zii e’ sempre un compito arduo!!
gruppo 3
Oltre alla vista (che rimane un senso extraordinario e ci si pensa bene) il piccolo inizia finalmente anche a sentirci… e magari sente anche tutte le stupidate che dicono sempre i due giganti li affacciati…evvabbe scusateci ragazzi ma anche voi ne direte di stupidate che tanto noi,che non siamo intelligenti come voi, mica vi capiamo!!
I due sensi che si sono sviluppati mostrano che il nostro piccolo ha terminato lo sviluppo della corteccia celebrale: inizia a pensare come un bassotto al 100%!!! e cioè pappa, pappa, pappa, casino, casino, casimo….
Il nostro mini bassotto ha in se il potenziale di un cane adulto solo in 800 gr di peso. Dorme sulla panzetta, sogna, inizia con mini abbaiamenti e dalla 4 settimana muoverà pure la codina per scodinzolare…
IMG_4894
Altra situazione importante di questa settimana che non farà molto piacere alla mamma e’ che il mini basso verso i 20 gg ha gia’ i suoi bei denti aguzzi pronti alla eruzione…. quindi poi dipende da razza a razza ma siamo già in grado a breve di cambiare e integrare la alimentazione con qualcosa che non sia più solo il latte.. e anche questo e’ una cosa da grandi!!! ecertochesichesiamogiagrandi!!!

Per tutta questa serie di ragioni da questa settimana in poi dovremo fare un successivo passo nella cura dei nostri piccoli gioielli: fornire loro degli stimoli visivi o uditivi in modo che possano essere attirati da tanti colori e oggetti e suoni per loro nuovissimi. L’ambiente in cui li faremo vivere sarà quindi immerso nella luce (se solare ancora meglio) in mezzo a tanti giochi colorati e oggetti che poi imparerà ad avere come famigliari nella vita. E’ vero, in questo periodo il cucciolo per sua natura inizia a fare le sua belle cacchette puzzose e pipi in quantità industriali, ma cosa ci costa pulire un po’ di più e lavare (tanto ci pensa la povera lavatrice) panni e teli se possiamo creare nei piccoli interessi, curiosità e voglia di scoprire il mondo??
A me niente anzi ….non vedo l’ora di chiudere il cestello con i panni sporchi e risporcarne tanti altri………. A presto amici!
Ci potete sempre trovare su Facebook al link:
FACEBOOK
oppure sul nostro sito Goldendachs:
SITO

2 Commenti a “IL PERIODO DI TRANSIZIONE…quello che non passa mai!!”

  • Semplicemente splendido, hai saputo racchiudere in un “trattato serioso” l’emozione di diventare bas-mamma, la dolcezza dei primi sguardi vacui e la tenerezza dei primi, inconsapevoli abbai.

    • Ti ringrazio…….. come ho detto piu’ volte scrivo questo Blog a fine personale in quanto ora in mezzo a tutte le cose che sto vivendo mi rendo conto di non sapermele godere appieno, le vivo al 100% e basta…..sono sempre qui con i cani e quindi non faccio in tempo a ragionare! Pero’ sono certa che, fra qualche mese, quando magari i piccoli avranno gia’ una nuova famiglia e io avro’ piu tempo per pensare mi servira’ molto rileggere quello che ho scritto perche’ lo vivro’ ancora una volta o 100 a seconda dei casi….. tu mi dirai ma perche’ non scrivi un diario privato?? perche’ per arrivare a conoscere tante piccole informazioni ho dovuto lottare visto che pochissimi condividono queste esperienze tipo la preparazione al parto, le nausee della mamma etc.., quindi speravo di potere dare una mano alle novelle “nonne” con questi momenti di vita vissuta al massimo. Grazie ancora Cinzia per i tuoi apprezzamenti!!!

Lascia un Commento

Cerca
Bookmarks