Crea sito

Ancora una volta in expo

Lo faccio solo per cambiare un po argomento rispetto ai 9 mesi piu’ o meno in cui ho parlato solo di cuccioli!!e che scatole che vi avro’ fatto venire ne sono certa.
Ma a me delle Expo onestamente non me ne frega una bella cippa…si lo so servono come verifiche zootecniche del tuo cane, per testarne difetti e pregi e certo quando e se si vince ci si sente molto ma molto bene! pero’ ho il timore che oramai di verifica zootecnica volta a trovare i migliori soggetti per riprodursi non gliene impippi proprio piu’ niente a nessuno, che alla fine importi solo a noi se il nostro cane vince e che il 99% dei complimenti sia sempre il solito… ma che bravo, complimenti, ma contro chi eri? ma si certo e il giudice? cioe’ alla fine del tuo cane che vince rimane solo la triste fotina di un cane annoiato e musone tirato per il guinzaglio e di te dietro gongolante mentre dai la mano al giudice di turno che si spera ti abbia scelto per meriti almeno.
IMG_8655 (2)
Poi quando ti chiedono la monta e tu cominci bella bella a dire tutti i titoli ottenuti in mesi/anni di week end buttati ad aspettare i 5 minuti di gloria ti senti pure dire… ma io volevo spendere meno e quindi grazie e complimenti per i titoli ma non me ne sbatte niente! e allora sta verifica zootecnica volta e trovare i migliori a riprodursi?? dove va a finire? io li testo pure al massimo per i problemi di salute ma anche questo rimane piu’ una mia sicurezza che farei comunque piuttosto che un motivo per scegliere un cane da riprodurre con la propria femmina.. a allora? allora continuamo a farci del male! a svegliarci imperterriti alle 5 di sabato mattina, a caricare la macchina/furgoncini come prima del mese di ferie in riviera, a guidare per ore su autostrade a volte deserte e a volte imballate come scatolette, a fare file di ore per parcheggiare negli angusti parcheggi delle expo, a aspettare il proprio turno per entrare in fiere svuotate e in mezzo a cani enormi piscianti e mugulanti che puntano ai tuoi poveretti rinchiusi da subito in kennel pesantissimi, e poi ricercare il ring che di solito si trova all’opposto rispetto al gate di entrata e gia’ li scoprire che tutto intorno e’ strapieno di: kennel, recintini, tavolini da toelettatura, sedie, tramezzini, tazzine di caffe’, peli sparsi ovunque, phon, spazzole e ogni ben di dio che si trova dal parrucchiere!! e farsi un posticino in mezzo a gente che ti guarda come si guardano i migranti che sbarcano a Lampedusa e poi estrarre le proprie cose e le proprie povere bestie che da li in poi per 8 ore non vedranno piu’ il sole se non per brevi momenti dedicati al bisognino in mezzo a bisognoni enormi che nessuno raccoglie se non per caso….
Ecco quindi che quando tutto questo termina iniziamo a aspettare ore il nostro turno …e che noia!! con i cani che ti guardano come per dire..ma non avevamo gia’ fatto in passato questo orrendo gioco? a me non piace io preferisco correre in giardino, inseguire le farfalle bianche oppure i merli che ogni tanto impunemente osano atterrare in mezzo al verde delle mie piante, oppure le lucertole a cui strappo cosi volentieri la coda ma non le prendo mai lo stesso ma allora perché non ce ne torniamo a casa che io la verifica l’ho gia fatta altre 100 volte oramai e si sa che sono perfetto e che posso fare i cuccioli come gia’ ho fatto!! al che io gli dovrei rispondere: mio caro amico ma non e’ mica certo per te, ne per le mie finanze che si assottigliano dopo ogni iscrizione, ne per la mia salute che ne subisce un duro colpo ogni volta per la fatica, né per l’amore della zootecnia che facciamo tutto cio’: io lo faccio solo per me e per il mio ego tesoro caro! per vedere la mia foto su FB con te al mio fianco, per vedere la mia foto sul giornalino XY di settore e per vivere sempre e solo grazie a te quei 5 minuti di gloria che la mia vita normale dal lunedi al venerdì non mi ha mai regalato……grazie per il tuo amore, pazienza e sacrifici! anche io saro’ qualcuno!!!

Lascia un Commento

Cerca
Bookmarks